Accedi all'area riservata
Visita anche il sito PERLITECH® Visita anche il sito PERLIGARDEN

Sottofondi a secco Peralit 25 e Idroperalit

Home Page » Edilizia» Isolamento termico a secco» Sottofondi a secco Peralit 25 e Idroperalit

Sottofondi a secco Peralit 25 e Idroperalit

Perlite espansa pura ed idrofugata a granulometria 1-5 mm per interventi di termoisolamento di pavimenti con sottofondi a secco (pavimenti galleggianti)


Peralit 25 è una perlite espansa a granulometria grossolana (1-5 mm), da applicare per versamento in interventi di termoisolamento di pavimenti con sottofondi a secco.
Peralit 25, grazie alla sua struttura porosa è leggera (c.ca 100 kg/m3) ed ha una bassissima conducibilità termica (0,048 W/mK). Trattandosi di un <...
  Continua a leggere...
Peralit 25 è una perlite espansa a granulometria grossolana (1-5 mm), da applicare per versamento in interventi di termoisolamento di pavimenti con sottofondi a secco.
Peralit 25, grazie alla sua struttura porosa è leggera (c.ca 100 kg/m3) ed ha una bassissima conducibilità termica (0,048 W/mK). Trattandosi di un materiale incombustibile (classe A1) contribuisce a rallentare la propagazione degli incendi. Questo prodotto è naturale e biocompatibile (certificata ANAB per la bioedilizia), è inerte e stabile nel tempo, esente da radioattività naturale ed emissioni VOC , non soggetta a marcescenze, inattaccabile da microrganismi e roditori.
In casi particolarmente critici dove il tasso di umidità sia elevato , risulta ideale l’impiego della versione idrofugata Idroperalit. Questo prodotto è reso idrorepellente tramite un trattamento superficiale di siliconatura, la perlite viene resa insensibile alle condizioni igrometriche dell’ambiente mantenendo pressoché inalterate le proprie caratteristiche di termoisolante (conducibilità termica 0,052 W/mK).
Per la realizzazione del sottofondo a secco, la perlite espansa viene versata negli interspazi tra i listelli di legno posati sul supporto pre-esistente e quindi staggiata.
Il sottofondo così realizzato è stabile e risulta una base asciutta per la successiva posa degli elementi della stratigrafia, risultando ideale anche per integraazione di impianti e tubazioni.
Sopra i listelli viene generalmente posato uno strato ammortizzante in pannelli ad alta densità e successivamente uno o più strati di lastre in materiale cementizio e/o in conglomerati a base fibrosa e/o in cartongesso. Nel caso di pavimenti in parquet la posa può essere effettuata immediatamente dopo l’applicazione delle lastre per incollaggio o interponendo un feltro ammortizzante. Per una corretta applicazione i sistemi vanno applicati desolidalizzati dalle pareti perimetrali con opportuni accorgimenti.
Gli sfridi di materiale ed i tempi di esecuzione dei lavori di livellamento del solaio risultano contenuti. Il sistema creato, in funzione degli spessori di isolante utilizzati, consente di rispondere alle esigenze progettuali e normative e si inserisce perfettamente negli interventi in bioedilizia.
Nel caso dei pavimenti flottanti/sopralevati, il Peralit 25 può essere versato nello spessore desiderato direttamente all’interno del vano tecnico.

  Riduci contenuto

Termoisolamento di pavimenti con sottofondi a secco
Clicca sulle immagini per lo ZOOM.
Termoisolamento di pavimenti con sottofondi a secco

Area Riservata



Registrati Ricorda Password
PERLITE ITALIANA S.r.l.
Tutti i contenuti di questo sito sono registrati


Alzaia Trento, 7 | 20094 Corsico (Milano) | tel. 0039 02 4407041 | C.F./P.I. 01751120153
info.com@perlite.it | www.perlite.it | Cookie policy | Privacy policy