La vermiculite è un minerale inorganico di aspetto lamellare che, sottoposto a trattamento termico, perde l’acqua combinata e si espande fino a 30 volte rispetto al suo volume originale. Dal processo di espansione deriva la vermiculite espansa  materiale estremamente leggero e caratterizzato da ottime prestazioni isolanti.
La vermiculite espansa è inoltre un materiale incombustibile, altamente termoisolante, inerte, sterile, esente da impurità e stabile nel tempo.

La vermiculite espansa in agricoltura è utilizzata come ammendante nei substrati di coltivazione e come copertura delle cassette alveolari, migliorando la germinazione, lo sviluppo e la crescita delle giovani piante.
Nel settore industriale il prodotto viene impiegato nella produzione di refrattari, come filler per manufatti, e grazie alle sue proprietà igroscopiche, nel settore delle bonifiche ambientali per l’assorbimento di liquidi, olii ed inquinanti.
In ambito edile la vermiculite espansa trova uso come materia prima nella produzione di calcestruzzi alleggeriti e di intonaci ingnifughi per la protezione passiva al fuoco.