Perlimix

Calcestruzzo cellulare a base perlite espansa

Perlimix è una perlite espansa a granulometria media per la realizzazione di calcestruzzi alleggeriti tipo calcestruzzo cellulare.
Il calcestruzzo cellulare additivato con perlite espansa Perlimix presenta ottime prestazioni di isolamento termico ed estrema leggerezza, uniti ad elevate caratteristiche di resistenza meccanica.

I sottofondi a base di perlite Perlimix sono leggeri, incombustibili, stabili ed inalterabili nel tempo, di facile posa, ecocompatibili (certificati per la bioedilizia da ICEA), con un ottimo rapporto prezzo-qualità.

Perlimix è ideale per la realizzazione di sottofondi e massetti alleggeriti su solai interpiano e contro terra, sottotetti, coperture piane ed inclinate, coperture e solai in lamiera grecata. I sottofondi così realizzati, grazie alla loro fluidità permettono di formare piani regolari e lisci, privi di fessurazioni diffuse durante le fasi di maturazione ed asciugatura. Vengono confezionati in cantiere utilizzando centraline automatiche che necessitano di limitate aree di ingombro oppure con camion dotati di impianti automatizzati.
Tramite queste modalità di inoltro è possibile operare indipendentemente dalla presenza di strutture cantieristiche fisse e risulta più facile la distribuzione del conglomerato su grandi superfici; allo stesso tempo viene semplificata la posa su piccole superfici frazionate in ambienti diversi essendo possibile servire zone di getto di difficile accesso.

Caratterizzati da qualità omogenea e controllata, in funzione di dosaggi dei componenti e delle tecniche di produzione, trasferimento ed inoltro in quota, possono essere adeguati alle diverse tipologie di cantiere, privilegiando le prestazioni termiche o quelle meccaniche.
Il sottofondi alleggeriti additivati con Perlimix non sono adatti a ricevere la diretta applicazione di pavimentazioni incollate, che dovranno essere posate su massetti di finitura adeguati.

Dosaggio perlite espansa Perlmix:

400 – 500 l/m3 di impasto

Dosaggio additivo Perliflu:

1 – 1,5 kg/m3 di impasto

Dosaggio acqua:

  • aerazione 20 – 70 lt/m3 di impasto
  • impasto autolivellante: 300 – 400 lt/m3 di impasto
  • impasto in pendenza: 180 – 250 lt/m3 di impasto

Dosaggio cemento 32,5 o 42,5:

200 – 250 – 300 kg

Densità teorica:

c.ca 350 – c.ca 375 – c.ca 450 kg/m3

Resistenza a compressione:

> 0,7 MPa – >1,2 –  > 2,0 MPa

Conducibilità termica:

0,063 – 0,075 – 0,088 W/mK

Classe di reazione al fuoco:

Euroclasse A1 – non combustibile

Torna indietro