Accedi all'area riservata
Visita anche il sito PERLITECH® Visita anche il sito PERLIGARDEN
Home Page » Agricoltura» Terricci e substrati

Terricci e substrati

I terricci e i substrati professionali sono mezzi colturali che garantiscono l’ancoraggio degli apparati radicali delle piante soddisfacendo le esigenze idriche e nutrizionali della pianta.

Terricci
Il terriccio è un ammendante, un terreno di campo ricco di sostanze nutritive (generalmente sostanze vegetali decomposte) proveniente dai boschi, dalla campagna o dal compostaggio della frazione organica dei rifiuti solidi, che mescolato con altre sostanze viene usato come terreno fertile o concime per piante da vaso, giardinaggio e nelle serre.

Substrati colturali
Il substrato colturale è ogni supporto di coltura diverso dal terreno in situ, costituito da più componenti, organici e/o inorganici, destinato a sostenere lo sviluppo della vegetazione allevata sotto colture protette.

Perlite Italiana ha messo a punto negli anni una gamma completa di terricci e substrati colturali le cui matrici essenziali sono tre:

Perlite espansa
Si tratta di una varietà specifica di roccia vulcanica espansa: la...
  Continua a leggere...
I terricci e i substrati professionali sono mezzi colturali che garantiscono l’ancoraggio degli apparati radicali delle piante soddisfacendo le esigenze idriche e nutrizionali della pianta.

Terricci
Il terriccio è un ammendante, un terreno di campo ricco di sostanze nutritive (generalmente sostanze vegetali decomposte) proveniente dai boschi, dalla campagna o dal compostaggio della frazione organica dei rifiuti solidi, che mescolato con altre sostanze viene usato come terreno fertile o concime per piante da vaso, giardinaggio e nelle serre.

Substrati colturali
Il substrato colturale è ogni supporto di coltura diverso dal terreno in situ, costituito da più componenti, organici e/o inorganici, destinato a sostenere lo sviluppo della vegetazione allevata sotto colture protette.

Perlite Italiana ha messo a punto negli anni una gamma completa di terricci e substrati colturali le cui matrici essenziali sono tre:

Perlite espansa
Si tratta di una varietà specifica di roccia vulcanica espansa: la struttura fisico-chimica caratterizzata da elevata porosità, l’inalterabilità nel tempo, il grado d’umidità e la disidratazione reversibile, l’isolamento da repentini sbalzi e da eccessi termici, l’ottimo drenaggio ed ossigenazione, rendono la perlite espansa un substrato particolarmente idoneo per l’allevamento delle piante.
Fibra di cocco
Il substrato ottenuto, derivato dal mallo della noce di cocco sfibrato, è completamente organico, biodegradabile e drenante e mantiene le sue caratteristiche fisico-chimiche ed il suo volume per lungo tempo.
Torba
E' il prodotto della lentissima decomposizione di alcune specie vegetali tra cui in particolare gli sfagni il cui ambiente naturale è la palude e l’acquitrino. Il colore delle torbe risulta essere il parametro più utilizzato per una prima  classificazione commerciale ed applicativa: le torbe brune o nere, maggiormente degradate, vengono distinte da quelle bionde, meno degradate. In funzione della tipologia di lavorazione variano poi livello di stabilità strutturale e quindi volumetrica, la ritenzione idrica ed il volume d’aria. 

Il servizio di assistenza di Perlite Italiana, costantemente a supporto della propria clientela, guida l’impresa e l’azienda agricola nella scelta delle migliori soluzioni, nella progettazione nella gestione della coltivazione.
  Riduci contenuto
Download | Scarica i documenti relativi alla categoria Terricci e substrati

Scheda Tecnica Vermiculite

Opuscolo - I substrati per il fuori suolo

Area Riservata



Registrati Ricorda Password
PERLITE ITALIANA S.r.l.
Tutti i contenuti di questo sito sono registrati


Alzaia Trento, 7 | 20094 Corsico (Milano) | tel. 0039 02 4407041 | C.F./P.I. 01751120153
info.com@perlite.it | www.perlite.it | Cookie policy | Privacy policy